esercizi

HUMAN LAB 

CORPO

Per trasformare la nostra vita, oltre che essere chiari su quali obiettivi intendiamo raggiungere,

noi necessitiamo di comprendere che ogni essere umano è l’insieme di più aspetti e tutti questi

aspetti vanno conosciuti e curati. Il risultato sarà una vita armoniosa, dinamica e chiara.

Mantenere il proprio corpo sano ed elastico è importantissimo, sia per la nostra salute sia perchè

ci permette di creare energia, radicamento e presenza. Per questo motivo abbiamo studiato sette esercizi dinamici, semplici da imparare ed utilizzare a casa, da ripetersi in sequenza, dopo

un adeguato riscaldamento articolare. Sono semplici, potenti, rapidi e ripetibili a volontà

e molto, molto efficaci. Ci aiutano a sviluppare articolazioni sciolte e muscoli tonici.

Fanno lavorare il corpo in modo equilibrato, rispettando la complementarietà dei muscoli. 

Sono un salutare stimolo per i muscoli addominali ed i muscoli lombari e rinforzano anche braccia,

gambe, dorsali e pettorali. Sciolgono e attivano tutte le articolazioni che riguardano la colonna vertebrale,

dalle spalle alle anche. Gli Human Lab Body sono designati per stimolare tutte le parti del corpo, 

gli organi e l'intero sistema corporeo ed energetico. Se fatti con regolarità possono dare ad ognuno

una postura più eretta, degli addominali più tonici, una schiena più forte ed elastica.

Gli HLB influiscono sistematicamente sul corpo attivando e tonificando la muscolatura,

massaggiano gli organi interni, stimolano la mobilità degli organi interni liberandoli dalle tossine

e dal sangue vecchio, apportando sangue fresco che ri-ossigena e porta via le impurità (sostanze cataboliche). Stimolano l'attività dei centri di energia (che la tradizione orientale indiana chiama chakras) anatomicamente connessi a tutte le ghiandole endocrine dell'organismo: riproduttive, surrenali, pancreas, timo, tiroide, ipofisi

e ghiandola pineale. Più il corpo è pulito ed equilibrato al suo interno, più può produrre e mantenere un organismo in perfetta salute. I movimenti producono un'accelerazione del metabolismo e della vitalità dell'organismo, accelerando il movimento a spirale (vortice) dei chakras letteralmente pompando 

l'energia vitale attraverso i canali energetici, studiati dalla medicina indiana e cinese.

Questi canali energetici irrorano ogni organo del corpo, rendendolo più sano, vitale ed in grado

di espletare le sue funzioni, in modo equilibrato e sinergico con gli altri organi e sistemi corporei.

Migliorano l'umore, l'attenzione, la memoria, la presenza e potrete anche constatare un sonno più profondo

la notte. Questo perché grazie all’energia scaturita dai chakras con il movimento, pensieri ed emozioni verranno letteralmente dissipate/trasformate. 

RISCALDAMENTO 

PIEDE: 10 RIPETIZIONI PER OGNI LATO
In piedi, la gamba destra in avanti, il peso del corpo sul tallone destro, la punta del piede destro sollevata, sposta il peso dal tallone alla punta del piede e indietro. Ripeti con l’altro piede.

CAVIGLIA: 10 RIPETIZIONI PER OGNI LATO
In piedi, il ginocchio destro flesso tenuto con le mani incrociate, ruota in senso orario e poi in senso antiorario il piede, con un movimento lento e più ampio possibile. Ripeti con l’altra caviglia.

GINOCCHIA: 10 RIPETIZIONI PER OGNI VERSO DI ROTAZIONE
In piedi, le mani in appoggio sulle ginocchia. Fletti leggermente e ruota le ginocchia in senso orario con un movimento ampio e fluido. Ripeti ruotando in senso antiorario.

ANCHE: 10 ROTAZIONI  IN AVANTI E 10 INDIETRO
In piedi, immagina di avere a lato un ostacolo alto come le tue anche, alza il ginocchio destro il più possibile e scavalca l’ostacolo, ruotando la gamba in avanti. Fai diventare il movimento alternato, gamba destra/gamba sinistra, creando un ritmo fluido. Ripeti il movimento al contrario.

BACINO: 10 ROTAZIONI PER OGNI LATO
In piedi mani sui fianchi, testa ferma. Esegui ampie rotazioni del bacino verso destra e poi verso sinistra.

BUSTO: 20 ROTAZIONI PER OGNI LATO
In piedi, gambe leggermente divaricate, mani sui fianchi. Ruota il busto in modo alternato verso destra e verso sinistra, seguendo con gli occhi il movimento.

SPALLE: 20 RIPETIZIONI
In piedi, braccia distese lungo il busto. Ruota con un ampio movimento le spalle in avanti e indietro.

GOMITI: 20 ROTAZIONI
In piedi, braccia sollevate lateralmente all’altezza delle spalle. Fai ruotare dinamicamente gli avambracci utilizzando l’articolazione del gomito. Ruota verso l’interno e poi verso l'esterno.

POLSI: 20 ROTAZIONI
In piedi, braccia distese in avanti all’altezza delle spalle, esegui delle rotazioni ampie dei polsi in senso orario ed in senso antiorario.

TESTA - COLLO: 10 RIPETIZIONI  PER OGNI MOVIMENTO
In piedi, braccia rilassate lungo il busto. Fletti il collo avanti e indietro. Inclina il capo a destra e sinistra. Ruota la testa in senso orario ed in senso antiorario.

 

HUMAN LAB BODY: SEQUENZA ESERCIZI

 

  1° PIEGAMENTI SULLE GAMBE

                             
Questo esercizio fa operare il muscolo quadricipite femorale (coscia anteriore),

che è il più grande muscolo del corpo umano, ed il gluteo. E' un esercizio molto completo perché

ha effetti benefici anche sulla schiena, sui muscoli addominali ed in generale sulla salute di ossa, tendini ed articolazioni; contribuisce a migliorare l'equilibrio e la postura.

POSIZIONE DI PARTENZA: in piedi con le gambe aperte alla stessa larghezza delle spalle.

ESECUZIONE: piegare le gambe di circa 90° scendendo con i glutei verso terra (come se ci si volesse sedere su una sedia immaginaria), facendo attenzione a tenere sempre le ginocchia più indietro delle dita dei piedi, per poi risalire e ritornare alla posizione di partenza, senza mai estendere completamente le ginocchia. Ripetere il piegamento tenendo il tallone ben saldo a terra.


IMPORTANTE: sguardo verso l'orizzonte per facilitare la postura della schiena, dritta ma non rigida. Inspirare nella fase di discesa ed espirare durante la risalita. Concentrati sulla contrazione dei glutei sia in fase di discesa che durante la risalita, esegui il movimento fluidamente, senza scatti.

 

 

2° INCLINAZIONI LATERALI


Questo esercizio coinvolge molti dei muscoli laterali del tronco tra cui i muscoli addominali, intercostali e stimola i chakras laterali secondari, corrispondenti al 5°chakra.

POSIZIONE DI PARTENZA: in posizione eretta con i piedi divaricati ad una distanza maggiore

delle spalle, braccia distese lungo i fianchi e palmi delle mani verso le cosce.

ESECUZIONE: inclinati verso il lato destro più che puoi mantenendo la schiena dritta

(senza piegarti in avanti) e lascia scivolare la mano destra lungo la coscia, mentre quella sinistra risale lungo il torace in direzione della spalla sinistra. Ritorna alla posizione centrale di partenza

e ripeti verso il lato sinistro. Fai diventare il movimento alternato destro-sinistro in un ritmo fluido

e armonico, lasciando che la testa segua ed assecondi i movimenti laterali.

Espira in fase di discesa ed inspira quando ritorni verso il centro.

 

 

3° ROTAZIONI DELLE BRACCIA


Questo esercizio coinvolge tutta la zona delle spalle, busto e muscoli intercostali importanti

per la respirazione, facenti riferimento al 4°chakra. Coinvolge e mobilizza anche il diaframma.

POSIZIONE DI PARTENZA: in piedi con le gambe aperte alla stessa larghezza delle spalle.

ESECUZIONE: distendi le braccia in opposizione, una in avanti e l'altra indietro.

Esegui 10 rotazioni in avanti e 10 indietro.

IMPORTANTE: concentrati sul movimento delle spalle e delle scapole che scorrono

sulla gabbia toracica (insieme alle anche, le spalle sono un punto molto importante

dove scorre in entrata l’energia vitale del corpo).

 


4° GINOCCHIA AL PETTO


Questo esercizio coinvolge la muscolatura delle gambe, del bacino, gli addominali

e la muscolatura lombare che stabilizza la postura; di conseguenza allena l’equilibrio

e la stabilità del corpo. Stimola e beneficia il 1°chakra grazie all’influenza della muscolatura

delle gambe e del perineo, la quale, muovendo il coccige, pompa energia vitale creando

così radicamento e stabilità. Influenza il 3°chakra, plesso solare, per l’intervento della muscolatura addominale che stabilizza e collabora nel movimento per mantenere il giusto equilibrio.

POSIZIONE DI PARTENZA: in posizione eretta con i piedi paralleli.

ESECUZIONE: solleva il ginocchio destro il più possibile verso la spalla destra, mantenendo

la gamba sinistra ben salda a terra con il piede che non si solleva dall’appoggio.

Ripeti il movimento con l’altra gamba ed alternale in un ritmo fluido.

IMPORTANTE: mantieni il petto ben aperto e lo sguardo all’orizzonte per facilitare la postura

della colonna eretta cercando sempre di far salire il ginocchio verso la spalla e non viceversa.

 

 

5° SLANCIO IN ROTAZIONE


Questo esercizio lavora principalmente sulla muscolatura del dorso,

espande il petto, scarica le tensioni accumulate ed attiva il 4°chakra.

POSIZIONE DI PARTENZA: in posizione eretta con i piedi divaricati ad una distanza

maggiore delle spalle, braccia flesse con i pugni a contatto fra loro all’altezza del cuore.

ESECUZIONE: ruota il busto verso destra distendendo il braccio destro con slancio, cercando

di ruotare il più possibile, senza forzare, per poi ritornare al centro richiamando

il braccio stesso. Ripeti lo stesso movimento con il braccio sinistro, verso il lato sinistro.

IMPORTANTE: Fai una profonda ed energica espirazione alla fine 
del movimento rotatorio assecondando il movimento anche con la testa e gli occhi.

 

6° PONTE

Questo esercizio potenzia i muscoli delle gambe, glutei e braccia, apre il torace,

mobilizza le spalle e le anche, attiva 3°, 4°,  5° chakra.

POSIZIONE DI PARTENZA: seduto con le gambe distese in avanti, appena divaricate,

busto ad angolo retto, piedi a martello con le punte verso il soffitto e i talloni appoggiati a terra. Braccia lungo i fianchi, mani appoggiate a terra in linea con le anche.

ESECUZIONE: inspirando e premendo mani e talloni a terra, porta il bacino in avanti,

facendo perno sui talloni e sollevalo in modo da formare un ponte. Tieni le braccia tese,

i glutei contratti, i palmi delle mani e le piante dei piedi saldamente appoggiati a terra,

flettendo la testa all’indietro. Espirando, ritorna alla posizione di partenza, riabbassa il bacino

e portalo qualche centimetro più indietro della linea delle braccia, ritornando all’inizio.

 

 

7° ADDOME INCROCIATO


Questo esercizio sottopone i differenti muscoli dell’addome ad un buon esercizio.

Sono stimolate tutte le tre differenti parti che compongono i muscoli addominali, alti,

medi e bassi, sia quelli obliqui che laterali.

POSIZIONE DI PARTENZA: steso supino (pancia in su) su di un tappetino, con le gambe flesse

ed i piedi sollevati da terra. Le braccia sono flesse con le mani che contattano la nuca

(parte posteriore della testa).

ESECUZIONE: effettua una contrazione dell’addome per sollevare contemporaneamente

la gamba destra e la spalla sinistra in modo che il gomito sinistro vada verso il ginocchio destro

e contemporaneamente la gamba destra si distenda orizzontale senza toccare terra. 

Ripeti il movimento dall’altro lato in sequenza fluida ed armonica, 

espirando ogni volta che avvicini un gomito al ginocchio.

IMPORTANTE: fai sempre attenzione che la zona lombare resti in appoggio a terra,

per non sovraccaricare la colonna e non creare tensione sul collo spingendo eccessivamente

con le mani sulla nuca. Per ovviare ciò puoi anche appoggiare le mani dietro le orecchie.

 

 

 

HUMAN LAB BODY - CONCLUSIONE

 

Esegui sistematicamente la sequenza HUMAN LAB BODY e si formerà in te un armonioso equilibrio, oltre ad una sana ed economica postura. Un corpo più tonico ed una diffusa sensazione di benessere e radicamento, più forza fisica, maggiore resistenza alla fatica.


CURIOSITÀ

 

Quando ti alleni intensamente, arriva un momento nel quale entri in una sorta di stato di “trance” nella quale inizi a provare un poco di dolore. Ma la cosa, anziché darti fastidio o obbligarti a fermarti, ti da la forza e lo stimolo ad andare avanti ed è un’indicazione che gli esercizi iniziano a dare i loro frutti. Perciò non fermarti, continua!

 

DOMANDE E INFORMAZIONI

 

Per qualsiasi problematica che potresti incontrare durante l’esecuzione degli esercizi e per avere maggiori informazioni, rivolgiti ai nostri istruttori.

Per qualsiasi delucidazione rivolgiti a noi durante i corsi o scrivici:
a.m.corsi.training@gmail.com